C A R I C A M E N T O

ccc

Pavimento da incollare su esistente

Pavimento da incollare nella ristrutturazione  su superficie esistente

Pavimento da incollare

Pavimento con il battiscopa bianco

Per il nuovo pavimento da incollare di una casa si deve fare attenzione sulla scelta del materiale da posare se si deve incollare sopra.
Un po’ più recente come pavimentazione si tratta di incollare dei pavimenti in legno sulle superficie esistente.
In questo modo evitiamo la demolizione di pavimento e sottofondo esistente e il rifacimento di un nuovo sottofondo. Inoltre se si posa un pavimento in legno il tempo di asciugatura di un battuto non c’è più posando su una superficie esistente. Con questa lavorazione bisogna tener conto di alcuni criteri per esempio gli spessori che si aggiungono al pavimento esistente. Le porta esistente bisogna smontarle e montarle su il nuovo pavimento se è possibile se no bisogna rifilare la parte bassa dello spessore del nuovo pavimento.
I serramenti esterni la stessa cosa se sono serramenti più recenti sono da smontare e riposizionare su il nuovo pavimento.
Questo nuovo sistema di posa di un legno evita dei costi eccessivi per la demolizione e rifacimento di un nuovo sottofondo.

Impianti elettrici e idraulici su pavimento da incollare

Con questa scelta di pavimento bisogna tener conto dei impianti da eseguire. Impianti elettrici idrici o termici si possono posare sul pavimento esistente facendo delle tracce, tranne il bagno oppure la cucina dove la cosa migliore sarebbe da togliere tutto il sottofondo per permettere una lavorazione più facile. Anche perché di solito su questi ambienti vengono posati pavimenti in gres o pietra. Una volta eseguiti i pianti le tracce vengono coperte al filo del pavimento esistente e in modo che sopra si può incollare un pavimento in legno PVC O laminato.
[Voti: 0   Media: 0/5]