LA CUCINA DEL FUTURO

Come sarà la cucina del futuro?

Si parla molto di estetica che è l’aspetto che si tende a guardare, ma è importante l’innovazione tecnologica e le tecniche del design che con gli anni si sono sviluppate.

La cucina più delle altre stanza celebra la modernità unita alla funzionalità: una combinazione di design, funzione, materiali, colori e artigianalità.

Ogni cucina può essere unica ed inimitabile, il mix di colori, dettagli e funzione permette di creare energia emotiva.

La cucina del futuro è riassunta in 3 aggettivi: minimale, funzionale e tecnologica.

La cucina del domani deve rispondere a tutte le esigenze della vita moderna che solitamento sono: resistenza, bellezza, design, contenimento, illuminazione, godimento del tempo dedicato alla preparazione e degustazione del cibo.

Gli ambienti sono fluidi con cucina soggiorno e living sempre più amalgamati. La cucina è luogo in cui trascorrere il tempo, si prepara, ci si ritrova.

E’ lo specchio dello stile di vita oltre i lavoro. Molto spesso a fine giornata ci si ritrova per un aperitivo o una cena proprio nell’ambiente living/cucina che sta assumendo negli anni sempre più importanza.

L’esterno è sempre più minimal con materiali innovativi e piani continui, all’interno è un contenitore a scomparsa. Lo stile è sempre più essenziale con pochi fronzoli, piani super performanti, elettrodomestici smart in grado si migliorare l’esperienza della cucina.

Molto importante è l’aspetto preparazione e conservazione dei cibi, in modo da non lasciare spazio agli sprechi. I clienti richiedono gli abbattitori di temperatura che sono simvolo di sicurezza e igiene degli alimenti, permette la conservazione delle proprietà organolettiche evitando formazione di batteri nocivi. I forni oltre a tradizionali sono per lo più a vapore ideali per cibi leggeri e semplici. Fondamentale è la lavastoviglie ma anche il microonde che diviene sempre più integratato nell’ambiente cucina.

Tutti gli elettrodomestici che ottimizzano i tempi risultano fondamentale per lo stile di vita moderno.

Nella cucina moderna sono sempre più richiesti gli scenari per il beverage, cantine a vista refrigerate, dettagli per cocktails e calici. Il party si compone poi di elementi per buffet, isole e mensole minimali.

Il top

La scelta dei frontali conferisce un carattere unico. I classici top sono lisci puri e con accenti senza tempo che sia finitura lucida o opaca. Linee essenziali e uniche che donano maggiore ampiezza. Si opta anche per l’accostamento di due colori.

Gli ultimi design vedono il trionfo di materiali come il gres e gli mdi, sia nei top che nelle ante. Per i puristi del classico molto spazio è dato al vetro.

Infatti la cucina monocromatica non passa mai di moda, si tratta di cucina minimale accostata magari ad una vetrina luminosa.

La cucina più delle altre stanza celebra la modernità unita alla funzionalità: una combinazione di design, funzione, materiali, colori e artigianalità.

La cappa

La cappa in una cucina minimal dovrà viaggiare di pari passo.

Molto diffuse sono le cappe worktop che siano estraibili o integrate. Molte sono dotate da sensori di pentola con diversi livelli di aspirazione. L’elemento aspirante se non è posizionato sul piano è perfettamente integrato con i pensili scomparendo.

In conclusione la cucina del futuro è minimal e soprattutto tecnologica. Si rende utile affiancarsi ad uno studio di architettura o di interior designer per la progettazione della cucina, in modo da ottimizzare ogni spazio per stivare ma anche per essere al passo con le nuove tecnologie che siano riferite ai materiali, alle forme, agli elettrodomestici o altro.

Un buon progetto sicuramente ottimizza la funzionalità di ogni spazio, soprattutto nelle cucine di dimensioni ridotte, sempre più diffuse nelle nuove costruzioni, è necessario rendere fruibile ogni cm in modo da avere spazio sufficiente per stivare pentole, accessori e altro ma anche per avere un sufficiente piano di lavoro, aspetto fondamentale nell’ambiente cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *