IL PARQUET NELLE RISTRUTTURAZIONI

IL PARQUET NELLE RISTRUTTURAZIONI

IL PARQUET, IN VETTA ALLE CLASSIFICHE NELLE RISTRUTTURAZIONI

 

Il legno, da sempre impiegato nell’edilizia ed in architettura, continua a rimanere in cima alle preferenze grazie ai suoi innumerevoli pregi.

Facile reperibilità, durata nel tempo, elasticità e robustezza, resistenza al fuoco ed alla compressione, e certamente, grazie alla grande resa estetica della sua venatura.

La sua storia si è intrecciata di pari passo con la storia dell’abitare.

Nella sua evoluzione viene da sempre impiegato per gli arredi o per le decorazioni (difficilmente abbiamo visto residenze di carattere nobile dove al loro interno non vi sia presente, tutt’ora, del legno di importante fattura).

Diffondersi a piede largo, a partire dalla fine del XVI secolo, a rivestimento orizzontale, maggiormente impiegato nelle camere da letto e nei salotti.

La tendenza vuole l’utilizzo di questo pregiato materiale per i pavimenti di tutta la casa.

Non a caso gli esperti nelle ristrutturazioni hanno trasformato il parquet in un vero e proprio elemento di arredo;

Le dimensioni

Pur tenendo invariati gli schemi tradizioni di posa di sempre, negli anni il suo utilizzo ha visto l’evolversi dei listelli sia nelle forme, sia nei colori e texture, che nelle dimensioni, per arrivare al giorno d’oggi ad impiegare importanti listoni in formati XL, di dimensioni 120*20 o più.

A seconda della tipologia di ambiente, a seconda della linea degli spazi, a seconda dello stile che si vuole adottare, ci sono degli importanti accorgimenti da tenere in considerazione.

Ma non dimenticate: la casa è il bene più prezioso che possediamo, affidiamoci a professionisti del settore per la sua ristrutturazione!

 

 

 

 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
No Comments

Post A Comment