TETTO VERDE

TETTO VERDE

TETTO VERDE
Il tetto verde, molto diffuso in Italia come innovazione legata alla bioedilizia, nei paesi scandinavi è un’antica tradizione.
Costituito da mix di terra e vegetali il tetto verde consente un ottimo isolamento della copertura.
Anche una autentica protezione da aria e acqua, ma anche un riparo dal vento e dal fuoco.
La progettazione di questa tipologia di tetto e la previsione della successiva manutenzione sono affidati a tecnici specializzati.
La manutenzione del tetto verde
Si può certamente dire che un tetto cosi intensivo richiede cure costanti a differenza di un tetto tradizionale.
Realizzato con erbacee a crescita lenta necessita di un solo intervento annuo.

Questa tipologia di copertura permette un notevole isolamento.

I benefici economici risultano essere molteplici: a partire dalla diminuzione del fabbisogno elettrico per raffrescamento e riscaldamento dell’edifici.

Architettura moderna

In oltre possibilità dell’utilizzo per funzione agricola e la maggiore durata della tipologia di copertura rispetto ad una tradizionale.
Questo tetto permette anche la diminuzione dell’effetto urbano dell’isola termica grazie al manto erboso che assorbe l’energia solare.

Costi basi per la realizzazione

Una vera e propria alternativa sostenibile ed economica al tetto tradizionale.
Porterebbe benefici a larga scala con la diffusione sempre più numerosa nei nuovi progetti e nelle ristrutturazioni.

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]
No Comments

Post A Comment