Architettura d’interni con supaform

Supaform

Architettura d’interni con supaform

 

 

Alcuni architetti hanno recentemente dato un nuovo tocco con supaform evidenziando la semplicità senza rinunciare alla cura dei dettagli.

È relativamente facile per una mente creativa, il cui interesse ricade negli oggetti e nei mobili.

Sopratutto  creare un pezzo straordinario, grande, che sia in grado di fornire questa potente sensazione di invidia e contemplazione della bellezza.

Riunire una dozzina di bellissimi pezzi nello stesso spazio, non è detto che sia il flusso di armonia della fonte, al contrario.

È per questo che gli interior designer sono maestri nell’arte di decorare gli interni, capiscon, quinidi, l’arte di saper organizzare il bello in modo che si assembli e finisca per essere piacevole.

Lo studio “Supaform”, che ha sede a San Pietroburgo, in Russia, è riuscito a imaginare un modo alternativo per avvicinarsi al design di un interno.

Il suo stile minimale

Senza fronzoli e senza paura di usare il colore in maniera massiccia, contribuisce alla ridefinizione delle tendenze nel design d’interni.

Infatti, lo studio sfrutta uno spazio dividendolo per zone, che possono essere isole funzionali o zone di passaggio,  ed utilizzano tutto il colore in modo monocromatico e uniforme.

Per la ristrutturazione di appartamenti questo stile viene utilizzato in modo sempre più diffuso.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
No Comments

Post A Comment